Guidare a Minorca

Info utili ed importanti su come guidare a Minorca e l’assicurazione automobilistica.

Guidare a Minorca non è molto diverso rispetto che guidare a casa vostra. La maggior parte dei segnali stradali sono quelli standard di tutta Europa. Il codice della strada, divieti di parcheggio e la guida in generale è molto simile a quello a cui siete abituati. Un po’ di buonsenso vi aiuterà ad avete una vacanza piacevole: qui sotto raccogliamo alcuni suggerimenti e qualche informazione importante che noi di Ambercars pensiamo vi saranno utili per evitare problemi a Minorca.

Alla guida di un auto dovete sempre portare con voi i documenti, la patente ed il passaporto (o una fotocopia del passaporto).

Se prolungate il periodo di noleggio, preoccupatevi di ottenere un nuovo contratto altrimenti non sarete coperti da assicurazione. Il periodo minimo assicurabile è generalmente di 3 giorni.

Ricordatevi di portare con voi la patente: non potrete noleggiare l’auto se non sarete in possesso di una patente in corso di validità.

Ricordate inoltre che se avete bevuto alcolici in aereo o prima di arrivare a Minorca, potrebbe esservi impedito di guidare veicoli.

I guidatori devono aver compiuto 23 anni e possedere la patente da almeno 2 anni.

Fate attenzione a dove lasciate parcheggiato il veicolo: da quando firmate il contratto siete responsabili per ogni contravvenzione per divieto di sosta e le relative spese di rimozione (prego leggete le note in fondo).

Le cinture di sicurezza sono obbligatorie sia per i passeggeri anteriori che posteriori: in caso di contravvenzione il pagamento è immediato. I bambini fino a 12 anni devono sedere sui posti posteriori. Il numero di cinture presenti in auto denotano il numero massimo di passeggeri consentiti. Non siete assicurati per il trasporto di un numero maggiore di passeggeri rispetto al numero di cinture assegnate.

L’assicurazione copre tutti i danni da incidente, ma prego ricordate che non sono coperti i danni causati da dolo o negligenza (bruciature di sigarette, smarrimento della cappelliera, ecc).

Quando noleggiate l’auto, richiedete per cosa NON siete coperti. Avete il diritto di essere informati: potete inoltre chiedere di visionare il contratto di assicurazione stipulato dalla compagnia di noleggio.

Non guidate quando avete bevuto o quando siete sotto l’influenza di sostanze stupefacenti: la compagnia di assicurazione potrebbe rivalersi su di voi in caso di incidente.

In caso di incidente.

In caso di incidente, guasto all’auto o che rimaniate senza benzina, dovete posizionare i triangoli di segnalazione 50 metri prima e dopo il veicolo. Inoltre dovete indossare i giubbotti riflettenti quando siete fuori dall’auto. I triangoli ed i giubbotti li potete trovare normalmente nel vano portaoggetti oppure nel bagagliaio del veicolo.

In caso di incidente, annotate i dati della patente dell’altro guidatore, il suo nome ed indirizzo. Se sono spagnoli chiedere anche il numero di carta d’identità. Verificate anche i dati della loro assicurazione. Se rifiutano di mostrarvela, chiamate la polizia (Guardia Civil). Se ci sono feriti non spostate l’auto o le persone ferite e chiamate subito l’ambulanza e la polizia. Guardia Civil di Mahon: Ctra. San Luis Tel. 971 36 1100 –  Cuidadella: Pza. del Borne Tel. 971 38 1095. Se non ci sono feriti ed entrambe le parti sono d’accordo, potete evitare di chiamare la polizia.

Raccogliete sempre i dati (nome/indirizzo) di qualunque testimone. Nel vano portaoggetti dovrebbe esserci sempre il modulo standard spagnolo per le constatazioni di incidente: compilatelo, firmatelo assieme alla controparte, lasciate una copia all’altro guidatore e conservate la vostra copia. Informate Ambercars entro 2 ore dall’incidente, i nostri numeri sono riportati nel contratto. Se l’altra auto non è spagnola, per sicurezza chiamate la polizia locale.

Ci sono due forze dell’ordine a Minorca e ci sono alcune differenze.

La Guardia Civil (equivalenti ai Carabinieri) sono quelli con la divisa verde. Li troverete alle rotonde, strade principali e secondarie, incroci e qualunque altro posto in cui non vi aspettiate di trovarli. Possono farvi l’alcoltest se sospettano che abbiate bevuto, multarvi sul posto per mancanza di cinture, velocità eccessiva, superamento della linea bianca e qualunque cosa sia reato in Spagna. Siate attenti con queste persone, possono essere ostili. Viaggiano sempre in coppia in bici o auto della Guardia Civil.

Non operano in città se non sono chiamati per disturbi o incidenti. In estate il loro numero aumenta per far fronte al maggior numero di turisti a Minorca, molti arrivano dal continente per circa 1, 2 o 3 mesi.

Non devono essere infastiditi specialmente se venite sorpresi a guidare dopo aver bevuto. FATE ATTENZIONE.

La Policia Local (equivanti ai vigili urbani) sono quelli con la divisa blu. Controllano la città, i parcheggi ed il traffico. Sono molto più amichevoli e rilassati, i potrete trovare spesso a fumare quando controllano il traffico.

Controllano inoltre i lavori in corso verificando i permessi ed i rumori. Non verrete sanzionati da loro eccetto per i parcheggi. Possono essere coinvolti in caso di infrazioni stradali od incidenti.

Parcheggiate bene l’auto

Anche qui come in qualunque altro posto cercate di usare il buon senso. È meglio non parcheggiare dove potreste causare un ostacolo o un pericolo per gli altri utenti della strada, anche se i conducenti di Minorca sembrano fare proprio questo. In effetti, a volte sembra essere un prerequisito per ottenere una patente di guida qui.

In città, se i parcheggi sono delimitati da strisce blu, dovete ottenere il biglietto da una delle emettitrici nelle vicinanze: mettete il denaro ed otterrete un biglietto valido per 30 minuti, 1 o 2 ore. Non dimenticate di esporre il biglietto ben visibile sul cruscotto dell’auto.

NON PARCHEGGIARE DAVANTI A UN GARAGE, NEGOZIO o PASSO CARRABILE, la maggior parte avrà un cartello rotondo con scritto VADO PERMANENTE / GUAL PEMANENT. Lungo la strada ci potrebbero essere dei cordoli dipinti in ROSSO/BIANCO oppure una linea gialla non tratteggiata che indicano dove non parcheggiare.

I posti auto sono assegnati anche per persone disabili: a volte un permesso italiano sarà accettato ma NON SEMPRE è così. In caso di dubbio cercate un agente e chiedete informazioni.

I veicoli parcheggiati dove non consentito vengono rimossi: sul marciapiede dove era parcheggiata l’auto dovreste trovare un triangolo adesivo giallo con il numero di targa dell’auto scritto sopra che vi dice dove si trova adesso l’auto e come recuperarla.

Superiore